L’intero calcio Runet al termine di un incontro a San Pietroburgo

«Sul pareggio ‘ riuscito ad arrivare», – mi scrive in VC uno degli amici, che tifa per il «Spartacus». «Sembrava meglio, anche per la vittoria riuscito ad arrivare», – in parallelo arriva la frase rabbiosa da compagno. In aperta una pila di conversazioni e dei messaggi non ho trovato circa una parola sulla giustizia sconfitta rosso-bianco. Che a San Pietroburgo ieri metropolitan squadra – decidere come mai da soli – è un processo divertente-un gruppo di discussione, non di più. Sopra di tutti gli eventi in sede, partita il 9 ° turno CR personalmente osservo il punteggio finale: 4:2 in favore di «Zenith». Mentale e ipotetiche conversazioni sui risultati lascio al pensiero corte arricchiti dalla fantasia delle persone. E ora parliamo di persone povere.

L’intero calcio Runet al termine di un incontro a San Pietroburgo e urla all’unisono: «Spartacus» e ‘ stato denunciato Eurobet (scommesse e casinò) l’arbitro Sergei Ivanov «piantato» il rosso e il bianco sul fischio». Ecco come Ivan il Terribile dava infedeli su un palo e l’arbitro duro sul tuo inferno di un dispositivo di calciatori da Mosca. «Ha ucciso il gioco, strangolato capitale – quasi non ha messo in Neve, come alcuni meschini eliminano i gattini indifesi», – crudele di lui, Sergei lo Ivanov, se leggere commenti di giornalisti e numerosi spettatori della partita. In accordo con il parere del pubblico e i calciatori della squadra ospite, e il direttore generale rosso-bianco Sergei Rodionov, e l’ufficio stampa di «Spartacus». Solo Massimo Carrera diplomaticamente ha ammesso che l’arbitraggio nel nostro mondo volubile è duplice.

Il centrocampista Popov attraverso corrispondenti consegnato all’arbitro un sincero augurio: «possa egli ricorda: Dio vede tutto». Yvelines si lamentava del fatto che anche con Eurobet (scommesse e casinò) l’altezza di volo delle nuvole è stato travolto al cento per cento fallo di Criscito (era già un cartellino giallo) sul – una chiara violazione delle regole, che con il punteggio di 3:2 non ha richiamato l’attenzione laterale l’arbitro, che si trovava vicino con i partecipanti episodio, né il capo arbitro di calcio destini. Dopo di che «Zenith» subito scappato in contropiede, gli sforzi di Kokorin ha il diritto Unibet (scommesse e casinò) di rigore, e Giugliano con punti ha chiuso il calcio è un oltraggio.

“…– Dico solo due parole: un Ottimo arbitro. Migliore in PREMIER, – dall’azione giudiziaria dei vigili Quincy sperimentato il sarcasmo del tour. …”

Dicono, prima di iniziare il gioco, il capo della magistratura RFS Valentin Ivanov su qualcosa di carino parlato con la guida di persone «Zenith». Una coincidenza? Che c’ – tutti i segni del Complotto, di cui da tempo sono scritti scintillante articoli e significative del libro. Il complotto con la lettera maiuscola, perché occupa un posto speciale nella storia e nei cuori dei fan di «Spartacus» – hanno la stessa ovunque ci sono gli occhi con le orecchie, catturati sul campo di calcio e al di là di qualsiasi nuova prova. Solo l’arbitro Ivanov con i suoi colleghi in un sacchetto per le prove folla difficilmente possono stare. E ora che facciamo? Mi sembra, o anche questo fa parte del complotto?

“…– Tutto il paese ha visto questo giudizio. A me molte persone serie dopo la partita scritto, che si chiedono come abbiamo segnato due gol con tale giudizio. Mi vergogno di questo campionato, – Denis tutta la partita è stato in un clamoroso terrorizzato dal lavoro Ivanov, sì, e dopo la partita non ha potuto nascondere le critiche.